Quadriportico dei Teatri (VIII,7,16-17)


Una sorta di foyer doveva essere questo grande spazio porticato su quattro lati, canonico presso i teatri ellenistici e codificato da Vitruvio nel De architectura, dove gli spettatori dei due vicini teatri potevano passeggiare negli intervalli tra gli spettacoli o riparare in caso di pioggia. Coevo forse all'Odeion (dell'80 a.C. circa), solo dopo il terremoto del 62 d.C. ebbe l'aggiunta di ambienti su due piani, lungo i muri perimetrali. Le armi gladiatorie qui rinvenute hanno suggerito l'ipotesi che l'edificio, negli ultimi anni della città, fosse adibito a caserma dei gladiatori.

Quadriportico dei Teatri

Quadriportico dei Teatri
  • Condividi:
  • Aggiungi a Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Digg
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Live Bookmarks