La terrazza di M.Nonio Balbo (Terrazza Meridionale, 2)


Risalendo la rampa addossata alle mura si può accedere a un'ampia piazza rettangolare antistante al complesso delle terme suburbane.
Qui si erge l'ara funeraria, rivestita di marmo, che per decreto del senato locale fu dedicata al senatore M. Nonius Balbus, pretore e proconsole della provincia di Creta e di Cirene, tribuno della plebe nel 32 a.C. e partigiano di Ottaviano, il futuro 'Augusto' (27 a.C.-14 d.C.). M. Nonio Balbo si rese benemerito verso la città di Ercolano per aver restaurato e costruito molti edifici pubblici: in suo onore furono erette almeno 10 statue e alla sua morte gli furono tributati grandi onori, ricordati nella lunga iscrizione incisa sulla faccia dell'ara funeraria rivolta verso il mare. Sulla base marmorea a lato dell'ara funeraria era collocata la statua loricata (con corazza) dello stesso M. Nonio Balbo, anch'essa in marmo: la testa fu trovata già durante gli scavi di A. Maiuri, mentre l'ampio frammento del busto è stato recuperato nel 1981.

La terrazza di M.Nonio Balbo

La terrazza di M.Nonio Balbo
  • Condividi:
  • Aggiungi a Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Digg
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Live Bookmarks