06.05.2015Presentati i restauri della “Casa della Fontana Piccola”

 
I RESTAURI DELLA “CASA DELLA FONTANA PICCOLA”
 
Gli interventi del Grande Progetto Pompei 
e i restauri (terzo lotto) degli affreschi a cura della Fondazione Città Italia

Presentati i lavori di restauro appena conclusi alla casa della Fontana Piccola.
La Domus è stata interessata da un intervento globale che ha riguardato lavori di consolidamento strutturale e architettonico, nell’ambito del Grande Progetto Pompei con un cantiere che è durato 135 giorni (invece dei 180 previsti da capitolato) e da un mirato intervento di restauro degli splendidi apparati decorativi, realizzato in tre lotti successivi e finanziato dalla Fondazione CittàItalia.
 
Nel suo impianto originario di inizi I a.C. la Casa della Fontana Piccola conserva il tipico schema della casa 'ad atrio', fondato sull'asse ingresso-atrio-tablino-peristilio; in epoca augustea l'annessione della dimora posta a nord consente la creazione di un atrio minore.
La successione degli ambienti è organizzata in modo tale che l'ospite, appena entrato, potesse intuire l'elevato stato sociale del padrone della dimora, collocata in una posizione importante lungo Via di Mercurio.
Sull'atrio si aprono quasi tutte le stanze; il tetto ha falde inclinate all'interno (compluvium) per raccogliere l'acqua piovana in una vasca al centro del pavimento (impluvium) e da qui nella sottostante cisterna, da dove essa poteva essere recuperata.
L'allestimento del giardino-peristilio con la sua elegante decorazione parietale in IV stile caratterizzata da paesaggi ed edifici marittimi e dalla splendida fontana-ninfeo decorata con mosaici a pasta vitrea e conchiglie è frutto della sistemazione di fine del I secolo a.C.
 
Sono intervenuti:
il Direttore Generale del Grande Progetto Pompei, Giovanni Nistri;
il Soprintendente Prof. Massimo Osanna;
il Segretario Generale della Fondazione Città Italia, Ledo Prato.

Fondazione CittàItalia :  info@fondazionecittaitalia.it
Ufficio Stampa Soprintendenza:  pompei.ufficiostampa@beniculturali.it

 
  • Condividi:
  • Aggiungi a Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Digg
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Live Bookmarks