Porta Nocera e cinta muraria


La porta attuale, nel settore Sud-Est della cinta difensiva, risale al IV sec. a.C., subito dopo la conquista sannita di Pompei, anche se ha avuto restauri in epoche successive: è detta di Nocera, perché all'inizio della via che conduceva a questa città.
La porta, in complesso, ha somiglianze con quelle di Stabia e di Nola: infatti dalla parte della città, ad un vano con volta a botte, dove era posta la porta vera e propria, segue un corridoio con due bastioni alle estremità, a protezione dell'ingresso.
È costruita in blocchi di calcare e appare molto alta per un successivo abbassamento del piano stradale. Le mura adiacenti sono costituite da blocchi di calcare e tufo, all'interno, e di calcare all'esterno, con terrapieno sul quale correva il cammino di ronda.

Porta Nocera e cinta muraria

Porta Nocera e cinta muraria
Porta Nocera e cinta muraria
  • Condividi:
  • Aggiungi a Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Digg
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Live Bookmarks