La Settimana della Cultura nell' Area napoletano-flegrea

SOPRINTENDENZA SPECIALE PER I BENI ARCHEOLOGICI
DI NAPOLI E POMPEI
Servizio Educativo

Settimana della Cultura
(14-22 aprile 2012)
 

NAPOLI, MUSEO ARCHEOLOGICO
Mostra “Sulle tracce di Champollion. Archeologia, sguardi ed esperienze nella Valle del Nilo”
La mostra si propone di tracciare un percorso conoscitivo delle diverse fasi dell’esperienza di Champollion nella Valle del Nilo per coglierne l’essenza scientifica e innescare riflessioni sui metodi della ricerca archeologica del tempo, per poi gettare uno sguardo sulla realtà, sui ritmi e sugli orizzonti d’indagine della moderna Egittologia.
La mostra, alla quale il Comune di Napoli ha assicurato il patrocinio morale, è organizzata dalla Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Napoli e Pompei, dal Centro Studi di Egittologia e Civiltà Copta “J.F.Champollion” e dall’Accademia Egizia con la collaborazione del Museo Egizio di Firenze.
Il volumetto esplicativo della mostra è edito da Ananke.
Per tutto il periodo della mostra sono previsti visite e laboratori didattici curati dalla Società Pierreci Codess (prenotazioni obbligatoria: tel. 848800288).
Fino al 16 aprile 2012 dalle ore 9 alle ore 19 (chiusa il martedì)

NAPOLI, MUSEO ARCHEOLOGICO
Mostra “La memoria come strumento di coscienza creativa” di Anna Maria Pugliese
La mostra, organizzata dal Servizio Educativo della Soprintendenza e inclusa nella sezione “Attori, artisti, poeti al MANN” della XVII edizione degli “Incontri di Archeologia”, propone una riflessione sull’originaria sacralità della natura e della parola, due valori che, utilizzando la memoria come “strumento di coscienza creativa”, possono ancora fornire linfa al nostro presente per ridargli vita e senso. L’installazione viene proposta nel Museo Archeologico di Napoli in quanto custode-per-eccellenza della memoria.
Fino al 19 aprile 2012 dalle ore 9 alle ore 19 (chiusa il martedì)

NAPOLI, MUSEO ARCHEOLOGICO
Visite guidate nei giorni dell’America’s Cup
In tutti i giorni della America’s Cup, il Museo Archeologico di Napoli offrirà fino ad esaurimento posti (max 40 persone), alle ore 12 e alle ore 16, ingresso e visita alle collezioni a cura degli archeologi della Società Pierreci Codess al prezzo scontato di € 10,00 (anziché € 11,50) per ciascun visitatore. I visitatori che hanno diritto all’ingresso gratuito pagheranno soltanto € 3,50 per la visita. È consigliata la prenotazione (tel. 848800288).
Organizzazione dell'Ufficio Servizio Educativo della Soprintendenza in collaborazione con la Società Pierreci Codess
1-15 aprile 2012

NAPOLI, MUSEO ARCHEOLOGICO
Spettacolo di danza “La danza degli dei” di Benedetta Capanna
La memoria ha i suoi odori, i suoi percorsi e le sue vie di fuga; inafferrabile e pesante, è solo traccia di colori o un improvviso bianco e nero. Coreografie e danza di Benedetta Capanna, musica di e con Daria Rossi Poisa e Oscar Bonelli.
In collaborazione con Capua Antica Festival, Teatri di Pietra e MDA mimo di danza alternativa
Info.e prenotazione: 06.35452444
Sabato 14 aprile 2012 ore 16
Info.e prenotazione: 06.35452444

NAPOLI, VILLA IMPERIALE PAUSILYPON Discesa Coroglio, 36
Spettacolo di danza “La danza degli dei” di Benedetta Capanna
La memoria ha i suoi odori, i suoi percorsi e le sue vie di fuga; inafferrabile e pesante, è solo traccia di colori o un improvviso bianco e nero. Coreografie e danza di Benedetta Capanna, musica di e con Daria Rossi Poisa e Oscar Bonelli.
In collaborazione con Capua Antica Festival, Teatri di Pietra e MDA mimo di danza alternativa
Sabato 14 aprile 2012 ore 11,30
Info.e prenotazione: 06.35452444

NAPOLI, MUSEO ARCHEOLOGICO
Visite guidate “Horti picti”
Una visita guidata al  Museo Archeologico di Napoli, dedicata agli affreschi ed ai mosaici provenienti dalle città vesuviane ed in particolare alle rappresentazioni di giardini, piante reali e fantastiche che incorniciano o fanno da sfondo alle straordinarie rappresentazioni di carattere mitologico o letterario custodite nel Museo. Una singolare esperienza che partendo dalla illustrazione delle immagini, si concentra sulla analisi delle specie vegetali rappresentate, l’utilizzo, la provenienza e la composizione all’interno della compagine decorativa.
Dal 14 al 22 aprile 2012
 Appuntamento presso la Biglietteria del MANN
Alle ore 11.30 giorni feriali (prenotazione obbligatoria al call center 848800288)
Alle ore 10.30 -12.00 sabato e domenica (prenotazioni al call center e in biglietteria fino ad esaurimento posti )

NAPOLI, MUSEO ARCHEOLOGICO
Spettacolo “Vesuvius Heart Band in concerto”
I 18 bambini della band, di età compresa tra i 9 e i 12 anni, propongono un variegato repertorio di musica classica, pop, napoletana e sudamericana per trombe, flicorno tenore, clarinetti e rullanti.
A cura dell’Associazione Vesuvius Heart Band, lo spettacolo è proposto dal Servizio Educativo della Soprintendenza.
Domenica 15 aprile 2012 ore 11.30

NAPOLI, MUSEO ARCHEOLOGICO
Conferenza “Champollion e le origini dell‘egittologia: archeologia, arte e collezionismo nell’800”, di Giacomo Cavillier e Caterina Cozzolino
Lunedì 16 aprile 2012 ore 15

NAPOLI, MUSEO ARCHEOLOGICO
• Conferenza “Ricerche archeologiche sui templi solari di Abusir: ideologia e architettura dei faraoni dell’Egitto del Terzo Millennio a.C.”, di Massimiliano Nuzzolo
• Conferenza “Tra altopiano e valle del Nilo: ricerche dell’UNO nel Sudan orientale”, di Andrea Manzo
La prima conferenza illustra, attraverso una panoramica su alcuni monumenti meno noti del Terzo Millennio, gli elementi salienti della civiltà faraonica del tempo. La seconda approfondisce alcuni aspetti dell’antica civiltà nubiana, sorta a cavallo degli odierni stati dell’Egitto e del Sudan, di cui una recente missione archeologica dell’Università “L’Orientale” di Napoli sta riportando alla luce importanti testimonianze.
Le due conferenze, in successione, sono proposte dall’Associazione Napoletana di Studi Egittologici.
Martedì 17 aprile 2012 ore 15

NAPOLI, MUSEO ARCHEOLOGICO
Visita guidata “L'antico tra le mani. Un percorso tattile per persone non vedenti e ipovedenti”
Il percorso di visita, elaborato in collaborazione tra il SAAD (Servizio di Ateneo per le Attività di studenti con Disabilità) dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli e il Servizio Educativo della Soprintendenza, è guidato dai tirocinanti del SAAD ed è attento alle esigenze delle persone non vedenti e ipovedenti, ma è destinato a tutti i visitatori del Museo, ai quali si dà la possibilità di conoscere la collezione della Villa dei Papiri di Ercolano attraverso suggestioni narrative e tattili.
Dal 18 al 21 aprile ore 10, ore 11.30, ore 15, ore 16.30
Informazioni e prenotazione obbligatoria: tel. 0814422273 (Servizio Educativo, tel. 081 4422273, lunedì – venerdì ore 9-15)

NAPOLI, MUSEO ARCHEOLOGICO
Conferenza “La casa di M. Rufo a Pompei e nel Museo di Napoli”, di Mario Grimaldi
La conferenza è inclusa nel programma della XVII edizione degli “Incontri di Archeologia”, organizzati dal Servizio Educativo della Soprintendenza.
Giovedì 19 aprile 2012 ore 15
Prenotazione obbligatoria: tel. 081 4422273 e 081 4422270

NAPOLI, MUSEO ARCHEOLOGICO
Lettura “Peppe Barile legge l'Iliade: il canto degli eroi”
Nonostante il titolo dell'Iliade rimandi alle vicende dell’antica città di Troia, assediata e distrutta dagli Achei, tema centrale della narrazione è l'ira di Achille. La lettura delle vicende che legano i destini di Achille e di Ettore saranno raccontate al pubblico nella bella traduzione di Giovanni Cerri. Accompagneranno l'attore le ambientazioni sonore di Lello Settembre. La selezione dei brani è curata da Cristina Calvino e Laura Del Verme. Questa lettura al Museo di Napoli costituisce il primo dei dieci incontri pubblici in cui è stata suddivisa l'Iliade.
In collaborazione tra Servizio Educativo della Soprintendenza, Associazione Culturale "Le parole turchine" e Palazzo Civico delle Arti della Città di Agropoli.
Venerdì 20 aprile 2012 ore 17

NAPOLI, MUSEO ARCHEOLOGICO
Manifestazione “Meditate la battaglia. Dodici poeti contemporanei e la passione di Pascoli per l’Eneide”
Un omaggio a Giovanni Pascoli (1855-1912) in occasione del centesimo anniversario della morte. Si propone una performance dei poeti Ariele D’Ambrosio, Carmine De Falco, Salvatore Di Natale, Bruno Di Pietro, Emmanuel Di Tommaso, Enrico Fagnano, Mimmo Grasso, Costanzo Ioni, Eugenio Lucrezi, Maria Rosaria Luongo, Wanda Marasco ed Enza Silvestrini tra le opere “virgiliane” del Museo. Si tratta di un suggestivo incontro tra arte classica, letteratura antica e moderna e poesia contemporanea, il cui ritmo sarà scandito da un prezioso commento all’Eneide di Pascoli. L’evento è di particolare interesse anche per il pubblico della Scuola, poiché i commenti alla letteratura classica di Pascoli sono animati da un messaggio etico pedagogico identificabile nella perenne necessità degli studi umanistici, nonché nel richiamo all’istituzione scolastica affinché essa trasmetta ai ragazzi la passione per la saggezza battagliera che sanno darci gli antichi.
La manifestazione, a cura di Raffaele Di Stasio e Daniele Ventre, è proposta dal Servizio Educativo della Soprintendenza.
Venerdì 20 aprile 2012 ore 10.30

NAPOLI, MUSEO ARCHEOLOGICO
Spettacolo di danza “Ecuba…studio” di Aurelio Gatti
“Polimestore viene indotto da Ecuba, con il miraggio di un tesoro nascosto, a entrare nella sua tenda con i figli: assalito e immobilizzato dalle donne, li vedrà morire prima di essere accecato. Chiederà ad Agamennone vendetta, ma l’operato di Ecuba riceve l’avallo del comandante dei Greci, che si rifiuta di considerare delitto politico il delitto commesso da Polimestore. Il re tracio profeta il futuro orribile che attende Ecuba (verrà trasformata in cagna) e Agamennone (verrà ucciso dalla moglie): Agamennone ordina di farlo tacere e lo destina a venir gettato su un’isola deserta.”
In scena l’attrice Cinzia Maccagnano e la danzatrice Luna Marongiu
In collaborazione con Capua Antica Festival, Teatri di Pietra e MDA mimo di danza alternativa
Sabato 21 aprile 2012 ore 17
Info.e prenotazione: 06.35452444

NAPOLI, VILLA IMPERIALE PAUSILYPON, Discesa Coroglio, 36
Spettacolo di danza “Ecuba…studio” di Aurelio Gatti
“Polimestore viene indotto da Ecuba, con il miraggio di un tesoro nascosto, a entrare nella sua tenda con i figli: assalito e immobilizzato dalle Donne, li vedrà morire prima di essere accecato. Chiederà ad Agamennone vendetta, ma l’operato di Ecuba riceve l’avallo del comandante dei Greci, che si rifiuta di considerare delitto politico il delitto commesso da Polimestore. Il re tracio profeta il futuro orribile che attende Ecuba (verrà trasformata in cagna) e Agamennone (verrà ucciso dalla moglie): Agamennone ordina di farlo tacere e lo destina a venir gettato su un’isola deserta.”
In scena l’attrice Cinzia Maccagnano e la danzatrice Luna Marongiu
In collaborazione con Capua Antica Festival, Teatri di Pietra e MDA mimo di danza alternativa
Sabato 21 aprile 2012 ore 11,30
Info.e prenotazione: 06.35452444

 NAPOLI, MUSEO ARCHEOLOGICO
Conferenza “Mejerchol’d, la regia russa e la commedia dell’arte”, di Edo Bellingeri
La conferenza individua le principali fasi della poetica teatrale di Vsevolod Mejerchol'd in alcuni spettacoli che sono alla base della sperimentazione teatrale del Novecento, soffermandosi sull'importanza della commedia dell'arte nell'opera del regista russo, soprattutto per la definizione di una nuova tecnica dell'attore.
A cura di Icra Project, nell’ambito della XVII edizione degli “Incontri di Archeologia” organizzati dal Servizio Educativo della Soprintendenza.
Sabato 21 aprile 2012 ore 17

NAPOLI, MUSEO ARCHEOLOGICO
Spettacolo “Villanelle e villancicos nel Rinascimento”
Un itinerario musicale che esplora il territorio napoletano e spagnolo con le esecuzioni di forme popolari assai diffuse nel '500. A cura del Complesso Vocale e Strumentale Dimensione Polifonica diretto da Biagio Terracciano.
In collaborazione tra Servizio Educativo della Soprintendenza Speciale per i Beni archeologici di Napoli e Pompei e l'Associazione Culturale Dimensione Polifonica.
Domenica 22 aprile 2012 ore 11.30

NAPOLI, AREA ARCHEOLOGICA DI CARMINIELLO AI MANNESI
Apertura straordinaria con visite guidate
Nel sito archeologico ricade una insula di età imperiale dell’antica Neapolis che comprende importanti ambienti termali.
A cura dell’Ufficio Scavi Napoli della Soprintendenza e del Gruppo Archeologico Napoletano.
Dal 16 al 22 aprile 2012 alle ore 9, 10, 11 e 12 (tel. 081 440942, dal lunedì al venerdì ore 9-13)

NAPOLI, TEATRO ANTICO (via S. Paolo 5)
Apertura straordinaria con visite guidate
Il Teatro antico di Neapolis  risulta attualmente inserito negli isolati moderni compresi fra via Anticaglia, via S. Paolo ai Tribunali e vico Giganti ed in antico occupava la parte settentrionale del foro, la principale area pubblica  cittadina.
Dal 2003 è in corso di esecuzione il progetto di scavo e valorizzazione del settore occidentale del teatro, curato congiuntamente dalla Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Napoli e Pompei e dal Comune di Napoli: si tratta di un intervento di “archeologia urbana” che sta progressivamente svelando le strutture del teatro e le trasformazioni intervenute nel tessuto urbano dall’epoca del suo abbandono, intorno agli inizi del V sec. d.C., fino all’età moderna. Le visite in programma restituiscono temporaneamente alla fruizione, all’interno del cantiere di lavoro, una sezione del monumento che comprende gli ambulacri esterno ed interno, i cunei di sostegno delle gradonate, il vomitorium occidentale ed il settore di cavea portato alla luce. A cura dell'Ufficio Scavi Napoli della Soprintendenza e del Comune di Napoli, con la collaborazione  di APOIKIA s.r.l. e Samoa Restauri s.r.l.
Dal 20 al 22 aprile 2012  alle ore 9,10,11,12 e 13 (per informazioni e prenotazione obbligatoria: tel. 081 440942, dal lunedì al venerdì ore 9-13)

ACERRA, AREA ARCHEOLOGICA DELL’ANTICA SUESSULA
Apertura straordinaria e visite guidate
In località Calabricito, lungo la strada provinciale Acerra-Maddaloni, sono visibili i resti di età imperiale del foro dell’antica Suessula.
A cura dell’Ufficio Scavi Napoli della Soprintendenza, dell’Archeoclub d’Italia-Sede di Acerra e del Dipartimento di Beni Culturali dell’Università degli Studi di Salerno.
Dal 20 al 22 aprile 2012 ore 9-13 (per informazioni e prenotazioni obbligatoria: tel. 081 440942, dal lunedì al venerdì 9-13)

BAIA, CASTELLO, MUSEO ARCHEOLOGICO DEI CAMPI FLEGREI
Visite guidate al Museo Archeologico dei Campi Flegrei, di Flavia Guardascione
Sabato 14 e sabato 21 aprile 2012 ore 10
Informazioni e prenotazione obbligatoria (fino a esaurimento posti): tel. 081 5233797

BAIA, PARCO ARCHEOLOGICO DELLE TERME DI BAIA
Visite guidate “Il  termalismo romano a Baia: terapia delle acque e comportamento sociale”,
di Pasquale Schiano di Cola
Sabato 14 e sabato 21 aprile 2012 ore 10 e ore 15.30
Informazioni e prenotazione obbligatoria (fino a esaurimento posti): tel. 081 5233797

NOLA, MUSEO STORICO ARCHEOLOGICO, via Senatore Cocozza
Mostra “La fase Orientalizzante della necropoli di Nola. Potere e splendore, segni distintivi di
una classe emergente”.
Viene esposto al pubblico per la prima volta l’intero corredo funebre della Tomba 266 rinvenuta negli scavi effettuati negli scorsi anni a Nola nella necropoli di località Torricelle. Il ricco corredo, databile nel VII sec. a.C., appartenente a un individuo maschile dell’aristocrazia nolana, presenta oggetti di particolare rilevanza tra cui una eccezionale e rara spada in ferro con manico in osso lavorato e fodero in legno, ferro e cuoio e un bacino in bronzo di grandi dimensioni. Si presenta, inoltre, anch’essa per la prima volta dopo il restauro, la spada con fodero rinvenuta nella Tomba 88 della stessa necropoli.  I corredi funebri che saranno esposti, straordinaria e rara testimonianza della società campana del periodo orientalizzante, sono stati sottoposti ad un delicato e complesso restauro presso il Laboratorio di Conservazione e Restauro del Museo Archeologico Nazionale di Napoli. Organizzazione dell’evento a cura dell’Ufficio per i Beni Archeologici dell’Area Nolana e del Laboratorio di Conservazione e Restauro del Museo Archeologico Nazionale di Napoli.
Da sabato 14 a domenica 22 aprile 2012 dalle ore 9,30 alle ore 13,30
Info. tel. 081 5127184

PIANO DI SORRENTO, MUSEO ARCHEOLOGICO DELLA PENISOLA SORRENTINA “GEORGES VALLET” via Ripa di Cassano Villa Fondi
“Il gatto nella storia, nelle favole, nel quotidiano”
Conferenza sul gatto nella storia, nelle favole e nel quotidiano, e inaugurazione della mostra sul tema. Si presentano, inoltre, un concorso dedicato agli alunni delle scuole della penisola sorrentina e altri eventi  previsti per la Settimana della Cultura.
L'organizzazione è a cura dell'Ufficio per i Beni Archeologici della Penisola Sorrentina della Soprintendenza in collaborazione con l'Associazione Culturale Cypraea e con il Comune di Piano di Sorrento.
Domenica 15 aprile 2012 ore 17

  • Condividi:
  • Aggiungi a Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Digg
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Live Bookmarks